martedì 23 ottobre 2012

2000 anni fa: i segreti per farsi bella

Belle Bimbe, nel post scorso ho parlato del libro che mi sta affascinando tanto ultimamente e che mi svela un sacco di curiosità: "Una giornata nell'antica ROMA". Volevo già parlarvene da tempo, e quando ho accennato ad un capitolo del libro in cui si parla del make up dell'epoca, mi è stato richiesto di condividerlo con voi; quindi vi riporto una parte scritta da Albero Angela e, poi infondo troverete una foto di me e del mio trucco antica romana e di come me lo sono immaginato. Ammetto che mi ha divertito ricrearlo e probabilmente in seguito scriverò rubriche con foto di antichi make up...potrebbe essere divertente ed interessante.

"E' seduta su una poltrona di vimini dallo schienale alto. Siamo in una fase delicata, una schiava sta "allungando" con un bastoncino di carbone le sopracciglia della domina. Le sfumerà con l'aiuto di un po' di cenere. [...] E' un elegante cofanetto di legno ricoperto da piastre d'avorio cesellate. Al suo interno indoviniamo creme, profumi eunguenti contenuri in piccole "anforette" di vetro, terracotta e alabastro. Si scorgono anche due pettini in osso finissimi, degli spilloni scolpiti in avorio per i capelli, delle pinzette e poi delle spatoline in argento per spalmare creme e fare maschere di bellezza. [...] I gesti e gli strumenti per il trucco sono tutto sommato molto simili a quelli che conosciamo oggi: si esaltano le ciglia, si creano ombreggiature sulle palpebre ecc. Gli ingredienti un po' meno. Ad esempio quelli usati per il trucco degli occhi, cui è dedicata una particolare cura. Esiste già il kohl, ma per delineare gli occhi si usa anche l'inchiostro di seppia, l'antimonio, o il nero fumo di datteri arrostiti. Nel caso della nostra domina si sta utilizzando qualcos'altro, davvero sorprendente. Sul tavolo c'è la valva di una conchiglia usata come piattino che contiene ancora un po' di una pasta scurissima. Il suo ingrediente principale è costituito da...formiche abbrustolite!
[...] A sentire Ovidio le matrone romane possono contare su di un'estesa gamma di colori, ma quello preferito è, come in epoca moderna, il rosso acceso. Lo si ottiene a partire dal minio o dal cinabro (piuttosto tossici).
[...] L'obiettivo era semplice ma delicato: ringiovanire il viso della domina che ormai si avvicina alla quarantina (un'età rispettabile per l'epoca). La schiava ha preparato un leggero strato di miele, aggiungendo sostanze grasse e un po' di biacca. La biacca è un pigmento bianco che serve a conferire luminosità al volto. per dargli anche un colore roseo e giovanile ha aggiunto dei pigmenti rossi. Poi, dopo averla spalmata delicatamente sul viso, ha cosparso le gote con della polvere di ematite: in questo modo la pelle ha acquisito una particolare lucentezza... 
[...] Un aspetto che davvero sorprende, infinem è l'uso dei nei. Già in epoca romana le donne si applicano sul volto dei nei finti, seguendo un codice: a seconda della loro posizione (angolo della bocca, gota ecc.) mandano messaggi diversi..."
["Una giornata nell'antica Roma - Vita quotidiana, segreti e curiosità" di Alberto Angela, edito Mondadori. Pag. 46 "ore 7:70 -  Segreti per farsi bella duemila anni fa]

Ricapitolando, fondotinta molto chiaro, matita per sopracciglia, kohl per gli occhi, rossetto rosso e blush roseo. Questi sono i cosmetici che usiamo oggi, la differenza è che scadono più tardi nel tempo e non sono tossici per la nostra pelle. Non l'avete trovato interessante quest'articolo? Per me è fantastico...la mia conclusione, molto terra terra, è che gli antichi romani erano come noi, ma non avevano la tecnologia a disposizione. Se avete il tempo, questo libro ve lo consiglio vivamente!

Bene, spero vi sia piaciuto, questo è il trucco che ho realizzato ed interpretato, fatemi sapere che ne pensate!

Buona giornata, Axelle.

Seguitemi anche su:

6 commenti:

  1. La cosa che più mi affascina è sapere che il "rito" del prendersi cura di se è immortale. Cambieranno i prodotti e i modi, ma tutti, in ogni era, hanno avuto il desiderio di essere più belli. O semplicemente più curati!

    RispondiElimina
  2. che bello questo post, molto interessante, il make up è bellissimo, un bacione,lisa

    RispondiElimina
  3. Il post è davvero interessante e complimenti per il trucco!

    RispondiElimina
  4. mamma mia i miei complimenti...hai creato un blog dei mie desideri...come ci si curava una volta....uuu adoro queste cosine...brava brava,,sarò una assidua follower...ancora brava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, che carina che sei :)

      Elimina
  5. Bellissimo post!
    Grazie per essere passata!

    Bacio cara!

    http://www.eleganceofluxury.blogspot.it

    RispondiElimina

I love your comments, leave it one...or even more!!!