venerdì 17 ottobre 2014

Acquisti Chic, risultati Freak!

Il business ci bombarda con questi super marchi da sogno e quando hai la possibilità di acquistarne uno gongoli come una bambina con la sua nuova fiammeggiante Barbie...(bei tempi quelli!)...la storia infatti va così: tu risparmi per quell'oggetto del desiderio, finalmente hai le possibilità economiche, entri nel negozio e bella sicura di te acquisti il famigerato articolo, esci quasi saltellando, ma ti dai un contegno perché hai appena acquistato un qualcosa di extra lusso e non vuoi fare la figura della scema, torni a casa bella e felice, provi il tuo nuovo super acquisto e scopri che...FA SCHIFO!!! E tu vorresti solo prendere a schiaffi quelle chic girls che ti hanno fatto sbavare sul suddetto articolo per poi scoprire che è una vera ciofeca e che quei soldi se li spendevi per una pizza ed una crepes alla nutella ti saresti sentita meno in colpa!
Belle Bimbe, non ditemi che sono l'unica ad aver acquistato cosmetici dai marchi deluxe ed aver preso poi delle brutte scottature?!

Nel post di oggi, voglio mostrarvi e parlarvi con il cuore in mano di quei prodotti costosi che si sono rivelati dei gran traditori, proprio dei Casanova!...in modo da rendermi utile o almeno passare da quella che dice "ve l'avevo detto" della situazione per i vostri prossimi acquisti chic!




Chanel si sa, piace anche alle più squotter o punk abbestia di noi, ammettetelo! Nell'angolino più nascosto della vostra anima, vi piacerebbe avere un qualcosa di Coco...almeno per me è così! Bramo le sue borse e le sue collane di perle da lustri!...l'unica cosa che riesco a permettermi del marchio però sono i suoi cosmetici; in mio possesso ho tre smalti...da dove iniziare: i grandi marchi sono quelli che lanciano le mode, questo è proprio l'ABC, quindi Chanel propone sempre colori nuovi, innovativi, particolari e poi il mercato "grand-surface" gli va dietro proponendo i famosi "dupe".
È così che sono caduta nel tranello, non una volta ma tre!

La mia triste storia inzia con Rouge Noir, un classico: rosso sangue da vena, e già la sua durata non era eccelsa, ma giustificavo il suo scagliarsi alle mie mani che non stanno mai ferme!
Poi è arrivata la moda dei tortora ed ho acquistato il 505 Pariculière: colore bellissimo, semplice, classico e passe-partout e con dispiacere ho scoperto che anche lui non era molto resistente. L'ho portato tanto, soprattutto al lavoro, ma sono stati più i ritocchi che le vere e proprie applicazioni.
Con questi due ho concluso temporaneamente i miei acquisti di smalti Chanel, rimanendo delusa, troppo, dalla pessima durata e dal prezzo eccessivo rapportato alla qualità. Ho resistito alle varie collezioni limitate uscite negli anni, ai colori innovativi fino a quando qualche mese fa su un gruppo di vendita make-up su fb c'era in vendita May, smalto in edizione limitata della scorsa primavera 2013, ad un prezzo abbordabile e ci sono ricascata, in pieno. Anche lui è pessimo e dura pochissimo, già il giorno dopo fa schifo. Con questo terzo acquisto ho detto basta, non ci cadrò più! Li ammirerò agli stand, se una mia amica avrà qualche novità, le chiederò gentilmente di farmi la manicure e stop! Non spenderò più i miei soldi per uno smalto Chanel, né a prezzo pieno né scontato! 

Trovo che questo sia un problema della formulazione negli smalti Chanel non avendo riscontrato lo stesso problema con marchi d'élite come ad esempio YSL o Lancôme...questo è il mio alibi per poter comprare smalti super lusso di altri brand...sono inguaribile! La domanda che mi sorge spontanea è: possibile che nessuno, nello staff Chanel o consumatori non abbiano mai fatto presente questo difetto alla casa?...La risposta secondo me è semplice, Lagerfeld &Co. sanno che ci saranno sempre delle pampaciule come me che compreranno il prodotto no matter what! O no?

Mi rendo conto di aver scritto un papiro per 3 frivoli smalti, ci tengo comunque a precisare che la maggior parte della popolazione non è armatore od in possesso di un'AmEx Platinum, anzi è l'esatto contrario, con questo non voglio fare i conti in tasca a nessuno ed ognuno può spendere i propri soldi come meglio crede (classico luogo comune, ma è così), piuttosto con questo mio post voglio solo mettervi in guardia per un prossimo e possibile acquisto responsabile, che in primis sia soddisfacente e che ne valga veramente la pena, qualsiasi sia la vostra spesa finale!
Come sempre spero di esservi stata d'aiuto con la mia "terribile" esperienza chic, alla prossima!
Axelle.

PS uno smalto Chanel costa circa €30, come il mascara Faux Cils YSL...ma questa è un'altra storia...anch'essa triste.

12 commenti:

  1. eheh hai ragione ognuno di noi ha un disperato bisogno di Chanel!! io ho 4 smalti di Chanel e sono impeccabili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quali sono i tuoi smalti impeccabili?!!....i miei fanno schifo!

      Elimina
  2. che peccato :( menomale che sul particulière ci ho sbavato senza mai spenderci soldi allora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vanessa tranquilla, del particulière ci sono dupe a bizzeffe!!!

      Elimina
  3. Io sono per gli smalti low cost da sempre. Non so perchè, ma a sentimento, non spenderei mai tanti soldini per uno smalto, con la varietà di colori che c'è in giro presso marchi ben più economici. E in tema di acquisti chic che poi si sono rivelati un flop per fortuna mi salvo perchè l'unica cosa veramente cara che ho tra le mani è la Naked2, che per fortuna adoro :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo ragionamento non fa una piega Serena, vero è che queste super case cosmetiche lanciano nuovi colori alle volte irresistibili!!!

      Elimina
  4. Purtroppo non sei la prima che parla male della durata degli smalti Chanel, il punto è che fanno dei bei colori. Credo che ti convenga attendere che i brand low cost li copino come sempre, in modo da sentirti meno in colpa per una spesa che poi in effetti non ci vale :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai farò così..sto facendo la corte al Blue Majorelle di YSL da anni ormai, ogni volta però mi trattengo...poi se me lo regalano, beh, che fai? Dici di no? XD

      Elimina
  5. Ti capisco benissimo! Ricordo ancora una bellissima (in apparenza) palette di YSL che poi si è rivelata una fregatura pazzesca, non scriveva manco a spingerla. Fortunatamente non indosso smalti ma perché il rouge noir era in cima a quelli che avrei voluto prendere. Mi hai fatto risparmiare tanti soldini ma mi spiace che hai preso una sola :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma infatti in questo post mi sono limitata solo agli smalti Chanel, dovrei parlare un giorno della matita occhi Lancôme che mi ha fatto allergia...e ne ho altri di esempi!

      Elimina
  6. per me è troppo tutti questi soldi per uno smalto ;) ma lungi da me dal giudicare anzi!!! non ce li spendo per uno smalto ma per altro si xD io un giorno spero di potermi permettere la classica chanel che costa un botto xD ma dettagli.. xD
    l'unica fregatura costosa che ricordi era con un correttore illuminante benefit che pagai sui 25€ circa -.- meglio non pensarci..

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La borsa Chanel....non me lo dire guarda!!!

      Elimina

I love your comments, leave it one...or even more!!!