sabato 26 aprile 2014

Tipi di Pelle - Secca

Bentrovate Belle Bimbe, il post di oggi è indirizzato alle ragazze che come me hanno la pelle secca, e se tra voi lettrici ce ne sono che non hanno il mio stesso tipo di pelle, possono comunque continuare a leggere per poter magari dare dei consigli alle vostre amiche!
Mi sono detta che condividere le mie abitudini sulla cura della pelle secca avrebbe potuto aiutare chi di voi come me, ha una pelle assetata!

COM'È?

La mia pelle, sia del viso che del corpo, è secca ma non sensibile, ha solo bisogno di nutrimento. Non presenta difetti o cicatrici, piuttosto dei rossori intorno al naso e alla bocca soprattutto durante le stagioni più fredde. Non ho punti neri, se non sulla punta del naso, difficilissimi da individuare, ed i brufoli spuntano solo pochi giorni prima del ciclo e dopo un'abbuffata poco salutare o una sbornia ;P




Mentre le zone più secche del mio corpo sono i gomiti, le ginocchia e le gambe, hanno bisogno di un'idratazione quotidiana e nel mio caso è uno step che non posso saltare dato che lavoro in un ambiente di aria condizionata privo di umidità. A parte questo, fortunatamente, la mia pelle non ha bisogno di tanti manicaretti a parte l'idratazione, dal momento che mi lavo il viso, non importa quante volte al giorno, sento l'immediato bisogno di idratarlo, quella sensazione di "tiraggio" non la sopporto proprio, e se non applico la crema e come se non mi lavassi i denti, per intenderci è proprio un fastidio che devo togliere al più presto ogni giorno.

COME LA CURO

Ho iniziato ad utilizzare creme idratanti per il viso da quando ero alle scuole medie, e la mia prima crema in assoluto è stata quella da giorno della Venus, crema che ho ricomprato e ricomprato per anni, fino a quando non ho avuto qualche soldino in tasca guadagnato con qualche lavoretto qua e là ed ho quindi iniziato a spaziare tra diverse marche: garnier, clarins, clinique, cera di cupra, yves rocher, fino ad un annetto fa dove ho iniziato a prediligere creme bio alternandole alle volte a creme da profumeria o supermercato a seconda della disponibilità e necessità. Nessuna tra quelle elencate mi hanno dato allergia, ma per strada alcuni acquisti sono stati sbagliati: ad esempio la crema di Cera di Cupra è veramente troppo nutriente per il mio viso, questa la consiglio a chi vive in montagna o in paesi dove passa la bora!

VISO
Ho due diversi rituali, quello per il giorno e quello per la sera che vi spiegherò in altri due episodi prossimamente, questo vuole essere piuttosto un post generico sulla pelle secca;

CORPO
La cura del corpo la divido in stagioni: durante le stagioni fredde applico una crema corpo nutriente tutti i giorni prima di andare a lavorare, mentre quando sono di riposo questo passaggio lo faccio solo quando esco dalla doccia. Tra le creme per il corpo scelgo quelle che hanno della mandorla all'interno perché ha delle proprietà nutriente, dovrei forse iniziare ad usare qualche burro corpo, il fatto però che non si assorbano subito mi spazientisce molto e questo è il difetto principale delle creme corpo nutrienti: sono molto pastose! Per ora ne ho trovata una sola che nutre e si assorbe in pochi attimi: Crema alle Mandorle della Phytorelax, ho esaminato anche l'INCI sul biodizionario e non è proprio naturale ma neanche velenoso, direi un buon compromesso...si accettano ad ogni modo suggerimenti...

Fonte immagine google


D'estate invece la crema corpo non la sopporto proprio: una volta uscita dalla doccia se mi ricopro di crema sarei pronta per una seconda doccia, quindi la soluzione ottimale che ho adottato è l'olio (ho utilizzato l'olio Johnson per anni ma poi qualcuno mi ha fatto cambiare idea, quindi per la stagione in arrivo vedrò che cosa prendere e vi aggiornerò) che applico sulla pelle ancora bagnata e poi procedo con l'asciugatura. Nei giorni di mare invece, stendo un dopo sole dalla texture leggera, magari qualcosa all'aloe vera!

Belle Bimbe, spero di esservi stata d'aiuto con questo post, lo so non è niente di trascendentale, scopriremo però nel prossimo post la mia routine per essere ancora più specifica!
Alla prossima, Axelle.

5 commenti:

  1. per l'estate al posto dell'olio che non oso nemmeno nominare puoi provare l'olio di cocco o l'olio di mandorle dolci :)

    RispondiElimina
  2. Hai la mia stessa tipologia di pelle!!!:D anche io uso una crema di Phytorelax ma quella al cocco nel barattolone!!!:D

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Woow al cocco mmm buona! La prendo appena finisco questa alle mandorle!

      Elimina

I love your comments, leave it one...or even more!!!